Vademecum dell'escursionista: accessori - A. S.D. Recolapesce - Messina

Vai ai contenuti

Menu principale:


Vademecum dell'escursionista:
un sintetico manuale trekking per il neofita


6 - Equipaggiamenti accessori

Una sintesi degli accessori utili all'escursionista.

Gli accessori disponibili per chi va in montagna sono numerosi: in questa pagina presentiamo quelli utilizzati, nei vari livelli di difficoltà,  anche in campo escursionistico, pur essendo alcuni di essi di uso alpinistico.
Bastone da trekking

Accessorio discusso, è indispensabile per alcuni, inutile o addirittura pericoloso per altri.
CONTRO

  • Disabituano alla padronanza del passo  e possono provocare incidenti incastrandosi tra le rocce, per improvvisa rottura, intralciando i movimenti di braccia e gambe.
  • Sono pericolosi in caso di temporale (in questa eventualità riporli nello zaino con le punte rivolte in basso, coperte dai cappuci in gomma,  o abbandonarli).

PRO

  • In caso di lunghi percorsi, con zaino pesante, alleggeriscono la fatica delle gambe.
  • Molto utili a chi ha problemi alla colonna vertebrale o alle articolazioni degli arti inferiori.
  • Facilitano i guadi.
  • Assicurano maggiore stabilità su terreni melmosi.

Al di la degli estremismi dell'una e dell'altra parte, riteniamo che i bastoni, usati correttamente e quando servono realmente, siano una comodità in più, anche se si può vivere ugualmente senza di essi.

Per il corretto uso bisogna osservare alcune regole:

  • Regolate mediamente la lunghezza in modo che, con la punta del bastone all'altezza della suola delle scarpe, l'avambraccio  formi un angolo di 90°: nelle discese ripide si possono ulteriormente allungare di 10/15 cm.
  • Usateli a coppia.
  • Durante l'attraversamento di tratti accidentati e/o pendii impervi, non bloccateli ai polsi con le fascette (in caso di caduta ciò potrebbe aggravarne le conseguenze).
  • Su terreno innevato o fangoso applicate le rotelle.
Mantella impermeabile

La mantella o "poncho" è un accessorio utile in caso di pioggia, ma il suo uso è   limitato dalle caratteristiche del terreno:
  • il sentiero deve essere libero da rami e cespugli spinosi, nei quali la mantella si impiglia inesorabilmente.
  • di facile percorribilità, perché  indossandola i movimenti risultano più impacciati.
La scelta dei modelli varia dall'economico  tipo in PVC, (da non sottovalutare: costa poco, dura abbastanza per quello che costa, protegge molto , specie se opportunamente "nastrato" con lo scotch per non farlo svolazzare in caso di vento), fino ai raffinati modelli in Nylon alluminato, che, al bisogno, possono trasformarsi in tenda di fortuna, telo di segnalazione, sacco da bivacco copri saccoletto, frangivento, etc.
Alcuni modelli sono inoltre conformati "a gobba"in maniera da essere indossati più agevolmente con lo zaino (consigliati).
Copricapo e guanti

Testa e mani  sono le parti del nostro corpo che disperdono la maggiore quantità di calore, perciò è necessario proteggerle adeguatamente. I capi in Windstopper sono i più indicati allo scopo.
Ghette

Le ghette servono ad impedire a neve, fango, pioggia di penetrare all'interno delle scarpe. Generalmente sono realizzate in Cordura o tessuto poliestere. Si fanno aderire alle gambe mediante chiusure a cerniera e velcro. Il cinturino sottoscarpa è di solito in acciaio (consigliato), ma in alcuni modelli anche in nastro.
Lampada frontale

Il mercato offre numerosi modelli, da molto economici a molto costosi. Qualità costruttiva, prestazioni, comodità e durata sono  direttamente proporzionali  al prezzo.
La funzione della lampada frontale (il nome stesso lo dice) è quella di far luce senza impegnare le mani, poiché si tiene sulla testa.
Ramponi e racchette

Il rampone (foto a sinistra) è un accessorio prettamente alpinistico che si applica agli scarponi per ottenere una presa valida sul ghiaccio, per cui il normale escursionista lo userà assai raramente.
Più utili invece le racchette che consentono di camminare sulla neve senza sprofondare. I modelli come quello della foto a destra possono essere usati  in discesa come piccoli sci.
Vanno usati insieme ai bastoni
Imbrago, kit da ferrata e casco

Sono utilizzati dagli escursionisti esperti per la progressione lungo vie ferrate. L'imbrago e le corde consentono di assicurare il corpo  ai cavi d'acciaio predisposti lungo le vie, mentre il casco protegge dalla caduta accidentale di pietre.

prec. <<           >> succ.

Torna ai contenuti | Torna al menu