7 Aprile – Trekking Monte Soro

7 Aprile – Trekking Monte Soro

Bellissima escursione nel cuore del Parco dei Nebrodi.

Un fantastico trekking lungo uno dei percorsi più affascinanti della Sicilia. Partendo da Portella Femmina Morta fino ad arrivare al Lago Maulazzo attraverso la suggestiva faggeta di Sollazzo Verde ai piedi di Monte Soro, la cima più alta dei Nebrodi 1847 mt , dove si può ammirare l’Acerone di Monte Soro che con i suoi 25 metri di altezza e oltre 6 metri di circonferenza è uno tra gli aceri montani più grandi d’Italia. La su età stimata è di circa 500 anni.
Dalla sommità di Monte Soro si potrà osservare e apprezzare un paesaggio spettacolare a 360° della Sicilia Nord orientale e se si è fortunati, anche il volo di notevoli rapaci tra cui i grifoni, uccelli con un’apertura alare di quasi 3 m, appartenenti all’area di Alcara Li Fusi.
Il trekking continuerà in discesa attraversando il fitto bosco di faggi costeggiando anche una serie di piccoli laghetti e attraverso questo sentiero poco battuto si arriverà, dopo c.a 6 km, al bacino idrico artificiale Maulazzo. Concluderemo il trekking risalendo per altri 3 km il tratto di dorsale verso portella Femmina Morta chiudendo l’anello.


LOGISTICA

  • Data trekking: 7 aprile 2024
  • Appuntamento: ore 07:00 c/o Immacolata, V.le Boccetta
  • Rientro previsto a Messina: ore 19:00
  • Quota di partecipazione: € 25,00 (per pullman o altri mezzi fino a Portella Femmina Morta) da versare in contanti c/o ESSESPORT entro venerdì 5 aprile
  • Pranzo: a sacco
  • Conferma partecipazione entro 25 marzo (fondamentale conoscere il numero dei partecipanti per poter organizzare il trasferimento fino al punto di partenza del trekking)

NOTE TECNICHE

Il percorso su fondo misto (pista e sentieri) misura complessivamente c.a 12 km. Il dislivello complessivo è di 350 mt e i tempi di percorrenza non dovrebbero superare le 4,5 ore di marcia (escluso soste).
Durante l’escursione si incontrano diversi ruscelli e considerando la stagione primaverile, potrebbero avere una portata tale da richiedere attenzione nell’attraversamento.

  • Km. Totali 12 (salvo variazioni decisi sul posto)
  • Dislivello totale 350 mt
  • Altitudine min.: 1430 slm
  • Altitudine max: 1780 slm
  • Difficoltà E (media)
  • Impegno fisico medio
  • Tempo di percorrenza (escluso soste) tra le 4 e le 5 ore
  • Attrezzatura da trekking, bastoncini consigliati e abbigliamento a strati. Chi avesse bisogno di suggerimenti tecnici, ci contatti pure

Come ogni trekking montano, gli imprevisti sono dietro l’angolo (meteo, sentieri di difficile identificazione, problemi ai singoli, ecc.) e anche variazioni del percorso potrebbero essere presi in considerazione dai conduttori, direttamente sul posto. Ricordiamo pure che i sentieri proposti sono spesso studiati su cartografie e solo parzialmente effettuati in preescursione dai conduttori. Per tutto questo è fondamentale la collaborazione di tutti i trekker nell’identificare e risolvere i problemi che potrebbero presentarsi durante l’escursione.


Si ricorda che tutte le attività di trekking sono riservate a escursionisti aventi esperienza di montagna adeguata alle caratteristiche e alla difficoltà del percorso descritto, dotati di idoneo equipaggiamento, in buone condizioni di salute e fisiche. Ognuno deve fare affidamento sulle proprie autonome capacità fisiche e tecniche.

Lascia un commento

Approfondimenti

  • Progetti

    Attività in progettazione: otto mille, Trek&Night, ecc.

  • Tracce GPS

    Raccolta di tracce trekking in formato GPX, editabili e scaricabili

  • Archivi

    Archivio storico documenti associativi, ;volantini, relazioni, ecc.

  • Diario di bordo

    Dalla penna di Alberto Borgia, le sintesi logistiche e emozionali di alcune attività dell'associazione

Galleria fotografica

  • All Posts
  • Gallery

Categorie

Chi siamo

Team

Attività

Altre news

  • All Posts
  • progetti
  • Gallery
    •   Back
    • in programma
    • documenti storici
    • Tracce GPS
    • volantini